Lungomare Pietre Nere

DescrizioneIl progetto nasce dall’esigenza di collegare l’asse del lungomare Pietrenere di Pozzallo con una pista ciclo pedonale che consenta di mettere in relazione la villa comunale con la parte occidentale del litorale cittadino.
L’intervento ha coinvolto lo spazio pubblico presso via delle sirene che si estende piazza che si estende longitudinalmente a ridosso della scogliera fino all’antico punto di approdo denominato “la balata”.
A causa della presenza dell’Istituto Nautico che si frappone alle due estremità dell’intervento, la pista ciclo pedonale si sviluppa in parte a ridosso della scogliera mediante una passerella in acciaio e legno con pavimentazione in legno composito ed illuminazione a LED.
La piazza dispone di una scalinata di accesso alla scogliera, tre punti panoramici con sedute lineari e parapetto in acciaio ed un piccolo edificio di servizio in acciaio con un impianto fotovoltaico integrato in copertura.
Particolare attenzione è stata posta al design delle aiuole con sistemi di seduta integrati, all’illuminazione al Led e ai temi del riciclo e dell’ottimizzazione nell’utilizzo delle risorse e dei materiali; il design dei segna passo in acciaio ad esempio, deriva dai tagli di alleggerimento delle ali di sostegno della passerella ciclo pedonale sul mare.
ContributoProgettazione e direzione operativa strutture
Arch. Michele Di Giovanni
CommittenteComune di Pozzallo
CreditiStudio FRA
Arch. Fabrizio Russo (DL, sicurezza, progettazione, coordinamento)
Arch. Ettore Mangione (resp. commessa, progettazione architettonica, direzione operativa op. edili)
Arch. Giovanni D’Amico (progettazione, direzione operativa opere edili)

(Foto Studio FRA)